Sogni e segni

di Giovanni Bevacqua

paragrafo 5 > Li seguì fino a casa per tenere d'occhio quell'uomo apparentemente insospettabile di Giovanni Bevacqua

Sogni e segni

di Giovanni Bevacqua

paragrafo 5 > Li seguì fino a casa per tenere d'occhio quell'uomo apparentemente insospettabile di Giovanni Bevacqua

...che distava qualche centinaio di metri da casa mia. Il cielo quasi spariva dietro nuvole gonfie di pioggia. Ma neanche una goccia bagnava l'asfalto. Guardavo la bimba saltellare al fianco della madre e quell'uomo tenere in mano il portachiavi. Ma non si accostò mai alle auto in sosta e non lo vidi mai compiere un solo gesto che potesse far cadere le colpe su di lui. Almeno in quell'occasione. E giunti davanti casa Tronchia mi sentì una specie di tonfo. Mi girai e...
segnala
segnala
Scegli come continua la storia
oppure scrivilo tu
  • 11
    Visioni multiple

    di Vavva

  • 22
    Rapimento

    di Marco Preite