• Amo passare il mio tempo libero facendo trekking . Abito in un paese di 4000 anime e il territorio, ricco di boschi, è una ragnatela di strade, stradine, sentieri, "camineras", tracce  appena segnate dal passaggio di capre o cinghiali. E' difficile perdersi in questo labirinto, perché c'è l'inconfondibile cima  del Monte Fiero, sempre visibile, che permette di fare il punto su cui orientarsi. Per me, poi, che questo territorio lo vivo da ottant'anni e lo conosco meglio delle mie tasche...
    Foto profilo di giò su DiagramStory

    di giò

  • Camminava lenta, come in un leggero stato di trance lungo la riva, l'aria già fresca di ottobre, piccole onde schiumose si rincorrevano. Si fermava ogni tanto per un respiro più profondo ed osservare. La fila di sassi allineati attrasse la sua attenzione...
    Foto profilo di Vavva su DiagramStory

    di Vavva

  • Devi essere registrato e maggiorenne per leggere questo contenuto!
    Foto profilo di Enri P su DiagramStory

    di Enri P

  • Provar mi voglio in questo agone,
    Versando versi in un mare di prose,
    Io smovo l'acque con rime sinuose
    E sfido voi, colleghi, alla tenzone.
    
    Sonetti chiari, fate attenzione;
    Versi quattordici e rime forbite;
    Mi raccomando la sillabazione,
    Un errore è permesso, che ne dite?
    
    Se tu onori il regolamento,
    Giochi d'astuzia con penna veloce,
    V'a tutti un miglior divertimento.
    
    Qualunque tema al mondo ci sia:
    Amore, guerra o pasta che scoce,
    Cantarlo puoi. Che sia melodia!
  • mask-1150221_1280.jpg

    Thriller

    Il volo della rondine

    2 storie alternative

    Stesa sul  suo letto candido, tra cuscini di mille colori, Edda guardava il soffitto persa in pensieri frammentati. Sul sottofondo dei Rondò Veneziano danzavano le immagini che scorrevano nella sua mente, come placidi flutti su cui scorrevano le gondole tra i canali, fuori dalla finestra. Il cielo limpido e l'odore della salsedine le rendevano l'anima calma come quando era fanciulla e della vita non aveva che ricordi felici. Il Carnevale era passato da poco, eppure per le strade erano sparsi ancora coriandoli ed echi di risa che sembrava sentire. Non amava le persone, amava la solitudine.
    Foto profilo di Luna su DiagramStory

    di Luna

  • Devi essere registrato e maggiorenne per leggere questo contenuto!
    Foto profilo di Enri P su DiagramStory

    di Enri P

  • Ha venti anni quando incontra per la prima volta gli occhi del re di Macedonia; ha venti anni quando lo sposa, simboleggiando un ponte di collegamento tra la cultura greca e quella persiana. Fin da subito non sembra uno splendente inizio, e con il tempo sarà sempre peggio: il suo destino è subire, assistere allo scorrere degli eventi senza alcun controllo sulla propria vita, e proseguire lungo lo sventurato cammino ombreggiato da violenza, prigionia e morte. Rossane, una fanciulla appena adolescente forgiata da guerre e complotti, la moglie di Alessandro il Grande.
  • foto di Asad Photo Maldives da <a href='https://www.pexels.com/it-it/foto/acqua-alba-amore-anniversario-1024981/' target='_blank'>Pexels</a>

    Romance

    Un viaggio fuori da noi

    3 storie alternative

    Era ormai tanto, forse troppo tempo che vivevamo insieme e conducevamo una vita tranquilla, al limite del noioso. Felici? Sì, ma all'apparenza. Di fatto avevamo chiuso le porte al mondo esterno e stavamo continuando a viverci addosso. Arrivai al limite un giorno di primavera e decisi che avevo bisogno di una boccata d'aria e di guardare dentro di me, con te o senza di te, forse meglio senza di te. Lasciai tutto e andai via, via da tutto avevo bisogno di una pausa da quella monotonia avevo bisogno di capire cosa veramente volessi, e se volevo te...
  • Nicolas passò il vecchio strofinaccio sul bordo della tazza di latta e un'ultima volta sul manico. Tirò su il mento per guardarlo, con la lingua stretta tra i denti e riportò l'attenzione sulla tazza. Era proprio un amore. Il nipotino che tutti i nonni avrebbero desiderato.
  • Carlo era stanco di quella vita monotona. Sentiva che qualcosa doveva cambiare. Non sapeva bene cosa, non aveva in testa una precisa posizione di se stesso. Forse in quel modo non andava bene, forse in quel modo, quella struttura sociale, quelle regole, quell'organizzazione. Aveva sentito parlare dei progetti delle micronazioni, e anche di utopie, di nuovi mondi fondati con altre prospettive, altre idee, dove dare inizio ad una nuova civiltà, un nuovo modo di vivere, un nuovo mondo, con una vita felice, senza capitalismo alle calcagna. Cosa fare...?
<< <
/
6
> >>

Crea storie senza fine

Oppure invita i tuoi amici a creare una storia tutta vostra

registrati subito